Sentieri - Rifugio Larici

 

Sono molti gli itinerari che si possono percorrere partendo dal Rifugio, da quelli più facili adatti per le famiglie a quelli un pò più impegnativi consigliati a persone con un minimo di preparazione fisica.
Qui sotto vi illustriamo i sentieri principali.

 

La cartina del Cai Sezioni Vicentine in dettaglio:

 

 

Bocchetta Larici e Cima Larici – Sentiero 825+209

Tempo di percorrenza: 2 ore circa

Dislivello: 375 m

Difficoltà: Facile

Tipologia:  Naturalistico, paesaggistico

Adatto per: Trekking d’estate e ciaspole d’inverno

Panorama: Valsugana, catena del Lagorai , gruppo del Brenta, Adamello, Monte Verena, Monte Trentin, Portule


 

Bocchetta Larici e Cima Manderiolo – Sentiero 825+209

Tempo di percorrenza: 3 ore circa

Dislivello: 375 m

Difficoltà: Media

Tipologia:  Naturalistico, paesaggistico

Adatto per: Trekking d’estate e ciaspole d’inverno

Panorama: Valsugana, catena del Lagorai , gruppo del Brenta, Adamello, laghi di Levico e Caldonazzo


 

Il Portule – Sentiero 826

Tempo di percorrenza: dipende dalle varianti del percorso. Da 3 a 6 ore circa

Dislivello: 650 m

Difficoltà: Difficile

Tipologia:  Naturalistico, paesaggistico, storico

Adatto per: Trekking e mountain bike d’estate, ciaspole d’inverno

Panorama: Valsugana, catena del Lagorai , gruppo del Brenta, Adamello, Monte Verena, Altopiano di Asiago, Cima Dodici, Monte Trentin, Monte Ortigara, Le Cime principali delle Dolomiti, Monte Grappa

Questo sentiero rappresenta una delle più suggestive finestre panoramiche dell’altopiano di Asiago, strada facendo si possono incontrare numerosi resti militari della Grande Guerra del 1915-1918 come ad esempio l’arrivo della teleferica di Bocchetta Portule.